marceddì Feb 2016

Marceddì, the lagoon of colours and life

Marceddì is a small, but very charming, fishing village located on the homonymous lagoon at the southern end of the Gulf of Oristano and close to Terralba and Arborea, bordered by the “Old Tower” and “New Tower”, two ancient Spanish towers built in the 17th century as watchdog against pirates and enemies coming from the sea.

The village overlooks a large lagoon rich of sea life with a view of the promontory of Capo Frasca in the Costa Verde territory, central West coast Sardinia.
The small village is spread along the lagoon and then immersed gradually in the fragrant nearby pine forest. It consists of small homes or shelters for fishermen, containing all the necessary tools for a life at sea.
The quiet lagoon offers food to many species of birds which feed in the shallow salty waters.

The Marceddì lagoon is a place where is raised and caught a special type of clam highly sought and appreciated by gourmets: the “white clam”.
The harvest is usually from May to August. Fishermen use traditional and sustainable methods to collect the claims. The technique is quite simple: they use a box with the bottom glass, called “mirror”, scrutinize the lagoon’s floor looking for two small holes in the sand made ​​by the siphons of clams, then dig masterfully using a special tool to extract the mollusk.

However, Marceddì offers lovely landscapes for those who love photography. Perhaps sunsets are the best time for great shots. Would you agree with this?

How to get there: from the SS 131 either North or South, take the exit for Marrubiu. Alternatively, if you are already in the Costa Verde take the direction to Torre dei Corsari and then the Marceddì bridge.

 

Marceddì è un piccolo e tranquillo villaggio di pescatori situato all’estremità sud del golfo di Oristano, ed è parte integrante del territorio del Comune di Terralba. È delimitato dalla Torre Vecchia e Torre Nuova, costruite dagli spagnoli nel XVII secolo.

Sono numerosi i fiumi che sfociano all’interno dell’omonima laguna. Questo contribuisce a rendere le sue acque molto percose e ricche di molluschi e cibo per molti tipi di uccelli.

Al villaggio si accede lungo una strada sterrata dopo aver percorso un tratto di un’ampia pineta circostante. Davanti alla laguna si trova il promontorio di Capo Frasca mentre sulla spiaggia dal basso fondale si vedono le numerose barche adatte alla navigazione in acque poco profonde e tranquille, tipiche delle lagune.

Marceddì è ovviamente molto conosciuto per i prodotti della pesca. In particolare per la grande varietà di specie ittiche ma soprattutto per la pesca di una particolare tipo di vongola chiamata “arsella bianca”. Tale mollusco è molto ricercato per il suo particolare gusto. Viene coltivato e raccolto dai pescatori del luogo ma anche da qualche passante che non resiste alla tentazione di assaggiarla su un buon piatto di pasta.
A noi piace descrivere Marceddì soprattutto per i suoi colori al tramonto e all’alba. La calma delle laguna offre bellissimi riflessi per coloro che amano la fotografia e stare al contatto con la natura. Le piccole barche e i loro colori si riflettono a specchio sulla superfice creando acquarelli quasi viventi. Voi che ne pensate?

 

Come arrivare:

Dalla SS 131 sia provenendo da Nord che da Sud si puo’ prendere il bivio per Marrubiu.
Alternativamente, se ci si trova già nella Costa Verde si puo’ passare da Torre dei Corsari e seguire le indicazioni usando il ponte di Marceddì.

Andreina Concas Photographer for Sardinian Dreams. All Rights Reserved.

StumbleUponEmail

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *